Attività

Il nostro metodo di lavoro nasce dall’abbinamento delle competenze di analisi, organizzative, gestionali, informatiche, amministrative, legali-normative e assicurative.
Tali competenze si concretizzano in tre aree su cui l’Azienda pone le proprie basi.

Attraverso la competenza di figure professionali altamente specializzate, Wide Care Services è in grado di realizzare ex novo un sistema informativo disegnato sulle specifiche esigenze del cliente integrandolo con sistemi "satellite" specializzati, identificati attraverso una selezione di mercato tra i prodotti e i produttori leader nel loro settore. Grazie all'esperienza acquisita nella gestione di progetti complessi e seguendo lo standard PMI, l’Area Projects si pone come partner ideale per il cliente, al fine di accompagnarlo attraverso la completa reingegnerizzazione dei suoi processi operativi

È in grado di proporre una serie di servizi relativi alla gestione e manutenzione del sistema informativo dei clienti fino ad arrivare alla completa gestione in outsourcing dello stesso presso la propria server farm, garantendo continuità di servizio e sicurezza attiva e passiva attraverso l'adozione di infrastrutture e strumenti in linea con gli standard di mercato. L'area Operation ha come proprio obiettivo lo studio, l'analisi e la realizzazione del workflow dei processi informativi e operativi, siano essi interni per lo svolgimento di attività in outsourcing, oppure per le imprese clienti. I Sistemi Informativi messi in atto, basati sull'integrazione tra risorse umane e la scelta di risorse e strumenti tecnologici innovativi, hanno come focus la semplificazione e automazione dei processi, la patrimonializzazione dei dati, l’accessibilità e la riservatezza, al fine di incrementare l'efficienza degli utenti, migliorare l'erogazione del servizio a favore dei clienti.

Si tratta di un osservatorio sull’innovazione che consente di ricercare e sviluppare soluzioni innovative nel settore del Welfare.
Attualmente Wide Care Services ha in cantiere un progetto relativo al mondo dei Big Data e all’introduzione di logiche di Machine Learning e Intelligenza Artificiale nell’ambito della sanità integrativa con l’obiettivo di trovare correlazioni fra informazioni che consentano di prevedere lo scenario futuro riferito sia a collettività sia a singole tipologie di soggetti.